Differences

This shows you the differences between two versions of the page.

Link to this comparison view

Both sides previous revision Previous revision
Next revision
Previous revision
neurali:sensopac [2015/06/07 17:31]
profpro
neurali:sensopac [2018/04/25 07:55] (current)
Line 9: Line 9:
  
 Il progetto si è concentrato sulla zona anteriore C3 del cervelletto,​ che controlla braccio e mano. Il progetto si è concentrato sulla zona anteriore C3 del cervelletto,​ che controlla braccio e mano.
-Il modello ottenuto (SLAM, Large-Scale Analog Model) è stato usato per controllare un sistema robotico DLR  +Il modello ottenuto (SLAM, Large-Scale Analog Model) è stato usato per controllare un sistema robotico DLR
-Per la simulazione dettagliata di reti [[neurali:​spiking_neural_network|SNN]] può essere usato EDLUT + 
-Grazie alle analisi di microneurongrafica nell'​uomo si sono sviluppati ​di un nuovo tipo di sensori del polpastrello delle dita che restituisce ​una informazione direzionale sulle forze misurate.+Per la simulazione dettagliata di reti [[neurali:​spiking_neural_network|SNN]] può essere usato [[neurali:EDLUT]]. 
 + 
 +Grazie alle analisi di microneurongrafica nell'​uomo si sono sviluppati ​nuovi tipi di sensori del polpastrello delle dita che restituisce ​un'informazione direzionale sulle forze misurate.
 Sono stati realizzati anche dettagliati modelli della spalla, del braccio e della mano dell'​uomo. Sono stati realizzati anche dettagliati modelli della spalla, del braccio e della mano dell'​uomo.
  
 Conclusione:​ la sequenza degli stimoli influenza sia il numero di impulsi che il ritardo del primo impulso. Conclusione:​ la sequenza degli stimoli influenza sia il numero di impulsi che il ritardo del primo impulso.
  • neurali/sensopac.txt
  • Last modified: 2018/04/25 07:55
  • (external edit)